Calcio, Eccellenza: il Porto Rotondo perde in trasferta

Contro una diretta concorrente per la salvezza gli olbiesi non riescono a fare punti.

Partita sottotono per il Porto Rotondo in trasferta ad Assemini contro la San Marco. La squadra olbiese non è riuscita a mettere a frutto le diverse occasioni create durante la partita. Il portiere della San Marco è stato pronto a sventare le incursioni offensive degli olbiesi in diverse occasioni, ed ha ha avuto modo di mettersi in mostra sfoderando una difficilissima parata su Mulas, che di testa aveva indirizzato il pallone verso la porta asseminese. La San Marco ha tenuto duro ed è riuscita a chiudere il primo tempo sullo zero a zero. Il Porto Rotondo, pur non giocando una delle migliori partite della stagione, spreca molto. Fuori due conclusioni di Mascia, come anche un tentativo al volo di Simone Piemonte. L’unica azione pericolosa della San Marco, nata al 18′ del secondo tempo su azione di calcio d’angolo, ha portato al gol vittoria agli asseminesi. Dalla bandierina pallone in area, mischia, e il primo ad approfittarne è stato Alessandro Mancusi, che ha messo il pallone alle spalle di Melis. Il risultato non è variato fino al triplice fischio, nonostante la San Marco abbia giocato la parte finale della partita in 10 contro 11.

Simone Marini, tecnico del Porto Rotondo, non risparmia le critiche alla propria squadra: “Sconfitta pesante perché abbiamo giocato male. Avevamo preparato la partita per giocare in un determinato modo, con due punte rapide in avanti, ma ci siamo invece adattati alle caratteristiche di gioco dell’avversario e abbiamo spesso lanciato il pallone in avanti, senza giocare rasoterra come generalmente sappiamo fare”. Il Porto Rotondo, nonostante tutto, ha prodotto diverse palle gol: “Le solite palle-gol non finalizzate – afferma laconicamente il tecnico -. Almeno due occasioni pulite, in più una grande parata del loro portiere e un nostro tiro alle stelle. Dopo questa fase, non abbiamo più prodotto niente. E abbiamo preso gol probabilmente sulla loro unica azione nitida” La squadra non ha reagito: “Nel cercare il pareggio siamo stati molto disordinati e frettolosi. Avremmo dovuto invece prenderci più responsabilità per giocare il pallone”. Nonostante tutto, il gruppone salvezza è a soli tre punti di distanza: “Noi non dobbiamo guardare la classifica perché guardarla adesso sarebbe deprimente. Dobbiamo ricordarci che siamo una squadra che ha messo in difficoltà anche le squadre più attrezzate del campionato giocandosela alla pari. Nessuno deve fare mezzo passo indietro, dobbiamo continuare a crederci. È un campionato molto difficile, lo sapevamo dall’inizio. Certo è che ci siamo fatti le mani da soli e adesso dobbiamo tirarci fuori da soli. Dobbiamo giocare partita dopo partita a iniziare a essere più concreti e fare più punti. È un campionato molto equilibrato, se noi siamo quadrati, abbiamo le nostre carte da giocare. Dobbiamo alzare un po’ il livello di attenzione e cattiveria. La ruota non gira da sola, bisogna farla girare. In alto i cuori, iniziamo da subito a pensare alla prossima partita“.

SAN MARCO ASSEMINI: Carboni, Callai, Frederich, Cau, Porcu, Mancusi, Stochino, Serra, Camba, Mastromarino, Zeutsa. In Panchina: Ucheddu Fil., Corda, Uccheddu Fed., Puddu Nenna, Cuccu, Mancosu, Carpentieri, Scalas. Allenatore: Dessì. Sostituzioni: 19′ Uccheddu Fed. per Cao, Mancosu er Mastromarino; 22′ Scalas per Stochino; 38′ Carpentieri per Zeutsa. Amonizioni: Frederich (x2), Serra, Porcu, Salas. Espulsioni: nessuna.

PORTO ROTONDO: Melis, Frisciata, Malesa, Vitiello, Budroni, Rassu, Bulla, Piemonte, Mulas, Mascia, Tusacciu. In Panchina: Deiana, Rassu, Pilou, muroni, Passalenti, Fresu, Derosas, Faedda, Cassitta. Allenatore: Marini. Sostituzioni: 16′ Muroni per Tusacciu, Derosas per Vitiello; 24’Faedda per Frisciata, Pilosu per Bulla; 34′ Fresu per Piemonte. Amonizioni: Frisciata, Vitiello.

RETI: 18’2t Mancusi (S)

(Visited 224 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!