Calcio, il Porto Rotondo si prepara per la nuova stagione di Eccellenza

La seconda squadra di Olbia tra nuovi arrivi e numerosi addii.

La Polisportiva Porto Rotondo si prepara alla nuova stagione con una formazione molto rinnovata.

Confermatissimo mister Simone Marini col suo staff, l’allenatore in seconda e preparatore atletico Graziano Rotelli, e il preparatore dei portieri Mauro Bertaglia.

Unica defezione, l’altro preparatore dei portieri Giuseppe Lafortezza che vuole cimentarsi nel campionato di calcio a 5 in serie C1.

La rosa dei giocatori.

I confermati della scorsa stagione.
Portieri: Fabrizio Deiana, Luca Melis
Difensori: Riccardo Muzzu, Daniele Frisciata, Paolo Faedda – classe 2001 -, Edoardo Cassitta -classe 2001 -.
Centrocampisti: Samuele Muroni, Samuele Saggia, Giovanni Rassu, Gabriele Vitiello, Simone Piemonte, Vincenzo Fresu – classe 2001.
Attaccanti: Giovanni Bulla – classe 2002.

I nuovi acquisti.

In entrata, Mario Orecchioni difensore, dal San Teodoro, Luca Luciano, esterno che può giocare sia in difesa che a centrocampo, con esperienze a La Maddalena e Calangianus, Riccardo Fiori, centrocampista proveniente dal Berchidda, Fabrizio Murgia, attaccante l’ultimo anno a Posada, Tore Fresi, già col Porto Rotondo un paio di anni fa, l’ultima stagione tra Luras e Ozieri Gabriele Scanu 2001 attaccante dalla Berretti dell’Olbia Calcio.

Trattative in corso con tre giocatori di spessore, uno per reparto, sui quali c’è ancora il riserbo.

Aggregati alla prima squadra dalla formazione Juniores, i difensori Mattia Bassu -2003 e Paolo Brundu – 2003. i centrocampisti esterni Mauro Bacciu – 2001, e Saliou Diane – 2002, i centrocampisti centrali Daniele Deiana – 2002, e Antonio Trotta – 2002, Giuseppe D’auria – 2004 e Antonio Seddaiu – 2004.

Le partenze. Il coronavirus ha comportato una partecipazione economica inferiore da parte degli sponsor, e quindi una minore disponibilità economica per i rimborsi dei giocatori. Alcuni dei punti fermi della scorsa stagione hanno pertanto preferito cambiare squadra. Si tratta del difensore Fabio Budroni rientrato a Oschiri, dell’attaccante Alessio Mulas andato al Luogosanto, e del centrocampista, ex capitano del Porto Rotondo Alessandro Mascia andato a Buddusò. Inoltre, Ivan Augustìn Passalenti è rientrato in Argentina, Pilosu è approdato al Ghilarza, Tusacciu al Calangianus, Nieddu dovrebbe approdare al Posada. Non saranno della squadra anche Putzu, Dati, Nieddu, e Derosas.

Discorso diverso per l’esterno Jacopo Malesa, impegnato col lavoro per tutto settembre, e per Alessandro Rassu, che sta recuperando da problemi fisici.

La squadra che sta prendendo forma è sicuramente più giovane rispetto a quella dello scorso anno, ma formata da ragazzi che per la maggior parte hanno già maturato anni di esperienza nei campionati di Promozione ed Eccellenza. Il Porto Rotondo continua con la sua politica di promozione dei giocatori a chilometro zero, puntando su ragazzi olbiesi. Esclusi Bulla, di Alà dei sardi, Scanu, di Telti, Orecchioni, di San Teodoro, Trotta, di Golfo Aranci, gli altri calciatori sono tutti di Olbia.

(Visited 601 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!