FIGC Sardegna, confermati il presidente Gianni Cadoni e il consigliere della Gallura Gian Piero Pinna

Vinte le elezioni a Sa Rodia.

Si sono svolte ieri a Oristano le elezioni, dei vertici regionali della FIGC. IL presidente uscente Gianni Cadoni è stato riconfermato all’unanimità alla carica del Cr Sardegna.

Non è mai scontato essere riconfermati. Sono molto contento – ha dichiarato il presidente – che le società abbiano espresso il piacere che io proseguissi questa avventura, vuol dire che abbiamo fatto un buon lavoro. Avevo promesso che le società sarebbero state al centro di questo progetto e così è stato. Ribadisco che questo sarà sempre di più il nostro obiettivo e lo faremo in maniera ancora più forte e determinata. Come presidente sento il dovere di rafforzare il Comitato Regionale, dando speranza e futuro alle società della Sardegna. Ho calzato e vestito questa maglia del CR Sardegna. La sento mia, la devo tenere con onore, piacere, voglia, determinazione, coraggio, sempre a favore del calcio sardo che sento nel cuore fortemente”.

Riconferme e novità nel nuovo Consiglio Direttivo che coaudiuverà il lavoro. Alberto Carta responsabile del futsal regionale. Confermato il Consigliere della Gallura Gian Piero Pinna. “Quando si parla di elezioni, le insidie sono molteplici. Anche il voto che sembra meritato, spesso viene travolto da dinamiche impreviste. Dunque il mio stato d’animo era in conflitto con la speranza di una riconferma e la paura di non farcela. Il direttivo del C.R. Sardegna è una squadra, coesa, forte, unita, un giusto mix in cui ci completiamo a vicenda. Credo fermamente che il voto non abbia premiato il singolo, ma la squadra“.

Il bilancio dei 4 anni appena trascorsi è positivo, ma non mancano buoni propositi e progetti per fare ancora meglio: “Tutto è migliorabile, lo so sembra una frase scontata e di circostanza. Ma è il credo del Presidente Gianni Cadoni che tutti noi abbiamo fatto nostro. Per quanto mi riguarda, ricevo degli “amorevoli” consigli ad avere atteggiamenti piu diplomatici e meno impulsivi. Il mandato passato è stato un quadriennio che ci ha visto impegnati su più fronti – prosegue Pinna -. Progetti importanti, obbiettivi raggiunti con caparbietà, figli del nostro programma elettorale. Il ripristino della terza categoria, il campionato europeo di Beach Soccer, la IV – V- VI categoria, il campionato di Eccellenza Femminile, la crescita del calcio a cinque. Però credo che il fiore all’occhiello del nostro mandato è quello di essere riusciti ad erogare contributi alle società e a formare con corsi specifici i dirigenti delle stesse. Ovviamente è doveroso il ringraziamento ai vari assessorati della regione Sardegna che hanno mostrato da subito interesse e sensibilità nei confronti dello sport sardo”.

La ripresa dei campionati è il primo obiettivo in ordine di tempo. “La pandemia che ci ha colpito, ovviamente non ha risparmiato il mondo del calcio – afferma Pinna -, questa situazione ci obbliga a non fare progetti con scadenza troppo lunga. L’ obbiettivo primario è quello di far riprendere i campionati e soprattutto assistere le società, sappiamo che le difficoltà sono molteplici ma vogliamo essere certi che le nostre società non si sentano sole.

Infine, i ringraziamenti del consigliere del Comitago Regionale della FIGC di riferimento per la Gallura, nella foto insieme a Gianni Cadoni e Nuccio Cariddi, vicepresidente vicario nazionale: “Grazie a chi crede in me, grazie a chi mi supporta. Grazie a tutte le componenti che consentono a migliaia di ragazzi di divertirsi e grazie ai consiglieri uscenti Mauro Barlini e Maria Elena Dessì, sono stati colleghi e soprattutto amici di un viaggio lungo quattro anni e con il quale ho condiviso un percorso importante della mia vita”.

(Visited 398 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!