L’Hermaea Olbia senza paura a caccia della storica Poule Promozione

Le sfida decisiva contro la capolista Omag.

A San Giovanni in Marignano servirà qualcosa più di una semplice impresa. Ma l’Hermaea Olbia non ha paura, e in terra romagnola – contro la prima forza del girone – cercherà quei punti che mancano per ottenere un risultato storico: l’accesso alla Poule Promozione e, chissà, anche alla Coppa Italia di categoria.

La sfida contro la Omag potrebbe apparire impossibile per le biancoblu: più che a una semplice capolista, infatti, la compagine di Saja somiglia a uno schiacciasassi. A testimoniarlo sono i numeri, che parlano di 16 vittorie in 17 incontri disputati durante la regular season. Anche le cifre dell’Hermaea, però, non sono male: con quella di domenica scorsa contro il Volley Cutrofiano, Barazza e compagne hanno infatti ottenuto la sesta vittoria consecutiva.

“Nonostante all’andata avessimo vinto con relativa facilità, non abbiamo mai pensato che la gara di domenica scorsa potesse essere semplice – spiega la schiacciatrice Ilaria Maruotti – anche Cutrofiano è maturata e cresciuta, e soprattutto all’inizio ci ha fatto penare difendendo alla grande su ogni pallone. Noi siamo state un diesel: dopo l’avvio incerto siamo cresciute nella fase muro difesa, e questo ha un po’ scoraggiato le avversarie. Siamo ridiventate squadra, e questo alla fine ci ha consentito di fare la differenza”.

Con quale spirito si arriva alla sfida in casa della Consolini? “Siamo tutte molto concentrate – aggiunge Maruotti – e anche felici di poter giocare una partita così bella e importante. È un’opportunità che ci siamo guadagnate con tanto lavoro e sacrificio. Non vogliamo fare troppi calcoli sulla classifica o sul risultato dello scontro diretto tra Martignacco e Club Italia (per passare alla Poule Promozione potrebbe bastare anche un solo punto, ndr). Pensiamo semplicemente alla nostra prestazione, consapevoli di poter essere competitive anche su un campo difficile come quello di San Giovanni in Marignano. Siamo totalmente artefici del nostro destino, e questa è la cosa più importante”.

Fischio d’inizio domenica 19 gennaio alle 17 al Palazzetto dello Sport di San Giovanni in Marignano (RN). Gli arbitri designati sono Nicola Traversa e Antonio Licchelli.

(Visited 95 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!