L’Hermaea cerca la vittoria contro Cutrofiano per continuare a sognare

L’entusiamo è al massimo.

La partita più importante della stagione è alle porte. Domenica pomeriggio l’Hermaea Olbia riceve il Cuore di Mamma Cutrofiano delle ex Barbagallo e Provaroni con l’obiettivo di centrare un altro prezioso successo, che potrebbe spianare la strada verso la storica conquista della Poule Promozione.

In settimana l’Hermaea ha preparato la sfida in un clima di serenità ed entusiasmo. Le cinque vittorie consecutive hanno infatti rinsaldato l’autostima delle biancoblù, capaci di una prodigiosa scalata che le ha portate, domenica scorsa, ad agganciare il quinto posto in classifica.

“Solo poche settimane fa questo risultato ci sembrava impossibile – commenta coach Emiliano Giandomenico – ora ci apprestiamo ad affrontare un’altra finale. Durante l’anno ci siamo preparati per arrivare pronti a gare come questa, ma quando l’arbitro fischia l’inizio parte sempre una nuova storia”. Sulla stessa lunghezza d’onda la palleggiatrice Francesca Bonciani: “Ormai siamo abituate alle cosiddette ‘partite della vita’ – afferma – è da mesi che affrontiamo ogni impegno come se fosse una finale. Se non avessimo mantenuto questo atteggiamento non saremmo mai arrivate a giocarci un traguardo così importante. La gara di domenica sarà un crocevia fondamentale, e noi siamo pronte”.

Cutrofiano arriverà in Sardegna pronta a giocarsi le proprie carte. La squadra salentina ha solo due punti in meno rispetto all’Hermaea (21 contro 19), e lo scorso 29 dicembre ha compiuto una clamorosa impresa rifilando la prima sconfitta stagionale alla capolista San Giovanni in Marignano. La sfida si preannuncia, dunque, molto combattuta: “Affrontiamo una squadra che, nelle ultime 6 partite, ha perso solo due gare contro Pinerolo e Soverato – sottolinea ancora il tecnico – questo credo la dica lunga sul loro valore. Hanno ancora la possibilità di ottenere la poule promozione, e vorranno giocarsi tutto fino all’ultimo pallone. Mi aspetto una sfida dura, in cui la spunterà la squadra che saprà tenere i nervi più saldi. Se siamo arrivati a giocarci un traguardo così importante vuol dire che abbiamo grandi meriti. Vorrei che la mia squadra avesse piena consapevolezza di questo. La tensione probabilmente arriverà, inutile negarlo. C’è stata anche domenica scorsa a inizio partita, ed è assolutamente normale. La calma però dovrà avere la meglio”.

Anche Bonciani offre il suo punto di vista sull’avversario di giornata, reduce da un’altra importante vittoria al tie break su Montale: “Cutrofiano è sicuramente una buona squadra. Di recente hanno recuperato Cogliandro, centrale di ottimo livello che si è fatta subito sentire. L’opposto Kajalina ha grande fisicità e sa rendersi molto utile anche in prima linea. Noi, però, siamo focalizzate soprattutto sulla nostra prestazione. Siamo le uniche artefici del nostro destino”. La regista biancoblu lancia, infine, un appello: “Invitiamo la città, gli sportivi e gli appassionati a sostenerci nella partita di domenica, che potrebbe consentirci di avvicinare un traguardo storico per questa società. Per noi sarebbe importantissimo poter contare su un tifo caldo in una gara così determinante. Abbiamo bisogno di tutti!”

Fischio d’inizio domenica 12 gennaio alle 17 al PalAltoGusto del Geovillage di Olbia. Gli arbitri designati sono i signori Vincenzo Carcione e Deborah Proietti. L’Hermaea Olbia consentirà la visione della gara in diretta streaming sulla pagina Facebook Directa Sport Live TV a beneficio dei tifosi residenti fuori dalla Gallura.

(Visited 77 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!