La pallavolo Hermaea rinuncia alla trasferta di Busto Arsizio: “Troppo alto il rischio di contagio”

La decisione della pallavolo Hermaea Olbia.

L’Hermaea Olbia non partirà per la trasferta di Busto Arsizio al fine di tutelare di tutelare la salute delle proprie atlete. È questa la decisione del presidente del sodalizio gallurese Gianni Sarti, comunicata nella serata di oggi al presidente di Legavolleyfemminile Mauro Fabris.

“Con riferimento alla gara da disputare a Busto Arsizio in una zona, purtroppo, con una densità di contagiati dal Covid-19 molto alta – tra le più alte in Italia e in Europa – vi comunico che la nostra società ha deciso di disertare l’incontro, con molto rammarico sia nei confronti dei tifosi che della società di casa”, ha scritto il presidente.

Le motivazioni sono tante. “In primis partire da una città e una provincia con contagiati zero e far partire 15 persone per disputare una partita in un palazzetto che tra giocatrici e addetti ai lavori conterà circa 50 unità, con anche un viaggio prima in aereo per Milano e successivamente in pullman per Busto, dormire in un hotel del posto, giocare ecc. e poi la sera stessa rientrare a Olbia, è un rischio che come presidente non mi sento di prendere; nei confronti delle giocatrici e dello staff in primis, nei confronti di coloro che vivono e risiedono nel medesimo resort dove alloggia la nostra squadra e a tutta la nostra zona, ripeto, al momento ancora esente da casi di questo tipo”, prosegue Sarti.

E conclude: “Ci sono momenti in cui è necessario fare delle scelte, anche se in questi casi si è da soli, e per me il momento è arrivato: l’Hermaea non andrà in trasferta a Busto Arsizio, lo devo a tutti quelli di cui sopra e alla mia terra”.

 

(Visited 200 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!