Pallavolo, Antonio Guidarini 30 anni di Capo d’Orso

Il miracolo Capo d’Orso Palau raccontato da coach Guidarini.

Antonio Guidarini, allenatore del Capo d’Orso Palau di volley femminile che milita in B1 fa parte da trent’anni della società gallurese. “Siamo una grande famiglia con gli stessi valori di sempre“. il 48enne maddalenino di nascita ma palaese d’adozione racconta il miracolo Capo d’Orso: “Nel 2004 la dirigenza ha concentrato tutti gli sforzi sul settore femminile: le bambine del mini volley erano sempre più numerose e si è voluto creare loro un obiettivo”. La cavalcata vincente inizia nel 2008 dalla Serie D: “In 9 anni siamo arrivati in B1″. Un miracolo che ha una ragione. “Tutte le ragazze che sono venute a Palau non se ne sono più andate“. Guidarini precisa:”E’difficile farle arrivare, ma quando decidono, non se ne vanno nemmeno per sogno“.

Capo d’Orso simbolo di Palau. “Il coinvolgimento del paese è totale. Quando giochiamo in casa al palazzetto ci sono almeno 400 spettatori. Il nostro settimo giocatore”. Che allenatore è Antonio Guidarini? : “Pignolo ed esigente. Negli ultimi anni questo meraviglioso gruppo mi ha comunque addolcito il carattere”. La differenza tra un pallavolista e una pallavolista? “Il giocatore 10 minuti dopo che lo hai ripreso se lo dimentica. La giocatrice se lo lega al dito e te lo ricorda dopo 6 mesi”. Un’attitudine che ha risvolti molto importanti: “Quando le ragazze prendono un impegno lo mantengono sino in fondo”.

Capo d’Orso società modello. “Due i nomi che devono essere messi in evidenza: Rosanna Arras, fondatrice del club e attuale presidente e Giovanni Piga, dirigente storico sempre pronto a dare i consigli giusti”. Antonio Guidarini tra volley e doveri familiari. “Mia moglie si lamenta spesso che per la pallavolo trascuro la famiglia, ma poi mi giro e la trovo seduta in panchina”. Antonella Frediani, la consorte di coach Guidarini è la vice presidente del Capo d’Orso. Quest’anno matricola della B1. “Puntiamo a salvarci il prima possibile”. Dopo una stagione irripetibile: “28 partite senza sconfitte. Campionato stravinto e conquista della Coppa Italia”. Che cosa è la pallavolo per Antonio Guidarini? “E’ il mio hobby. Ma se penso a tutte le soddisfazioni che mi ha dato mi vengono i brividi”.

 

 

(Visited 402 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!