Uccidono un cane randagio a bastonate: padre e figlio condannati

Padre e figlio condannati per aver ucciso un cane.

Si è concluso con una condanna a 6 mesi, senza sospensione della pena, il processo che vedeva imputati padre e figlio, di Telti, accusati di aver ucciso a colpi di bastone un cane randagio. La vicenda risale a sette anni fa. Un processo molto lungo, la sentenza è stata emessa ieri, e ha condannato i due a sei mesi ciascuno, stessa pena richiesta dal pubblico ministero.

Al centro della sentenza giudiziaria un cane randagio, malato di rabbia, ucciso per strada a colpi di bastone tra atroci guaiti. Per il giudice a compiere il gesto sono stati padre e figlio, ma i due imputati si sono sempre proclamati innocenti. Infatti, l’avvocato dei due annuncia ricorso in Appello.

(Visited 415 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!