Allarme coronavirus, a Tempio c’è solo un cartello nel pronto soccorso

Il pronto soccorso di Tempio.

Sono minime le direttive vigenti all’ospedale Paolo Dettori di Tempio per l’emergenza nazionale dell’nCoV-2019, noto come coronavirus. Al contrario di altri ospedali, come il Giovanni Paolo II di Olbia, non è stato ancora predisposto l’allestimento di alcuna tensostruttura per l’isolamento.

L’unica avvertenza pubblica è un cartello, difficilmente individuabile, posto su un carrello in acciaio inox nella sala d’attesa del pronto soccorso che invita chi si presenta coi sintomi dell’infezione a lavare le mani e indossare la mascherina. Per informazioni telefoniche si viene reindirizzati verso il numero per l’emergenza nazionale 1500.

(Visited 1.638 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!