Coronavirus, Tempio posticipa le tasse e sospende il pagamento dei parcheggi

Le misure del Comune di Tempio.

Il Comune di Tempio ha adottato diverse misure di agevolazione economica per far fronte all’emergenza coronavirus con 2 nuove delibere.

La giunta ha approvato il differimento al 31 luglio 2020 dei versamenti bonari richiesti mediante avviso di pagamento a titolo di Tassa rifiuti (Tari) scadenti dall’8 marzo al 31 maggio. Spostata al 31 luglio 2020 anche i versamenti dell’imposta di pubblicità (Icp) scadenti dall’8 marzo al 31 maggio e canone occupazione del suolo pubblico (COSAP) scadenti dall’8 marzo al 31 maggio.

Per quanto riguarda tutte le rateizzazioni in corso derivanti da accertamenti, ingiunzioni, avvisi di pagamento, scadenti dall’8 marzo al 30 giugno, sulle entrate tributarie Ici, Imu, Tasi, Tari, Canone iniziative pubblicitarie e COSAP anche queste sono posticipate al 31 luglio.

Il Comune inoltre ha deciso non assumere alcuna determinazione in materia di versamenti Imu ordinaria anno 2020, trattandosi di scadenze fissate dalla norma nazionale, comprendente la quota stato, con sistema di autoliquidazione.

Viene inoltre sospesa, con effetto immediato, la disciplina della sosta a tempo previo pagamento di una tariffa oraria nelle seguenti vie e piazze del centro abitato: Piazza Gallura, Via Ferracciu, Via Villamarina, Largo De Gasperi, Via Volta, Viale San Lorenzo, Piazza Don Minzoni, Piazza Mazzini, Piazza Carmine, Corso Matteotti, Via Angioy e Via Stazione Vecchia. E’ dunque consentita la sosta senza limiti di tempo e senza l’obbligo di corrispondere la prevista tariffa oraria negli stalli di colore blu, fino alla pronuncia di conclusione dell’emergenza dovuta alla diffusione del coronavirus.

(Visited 1.074 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!