Riapre la sala operatoria dell’ospedale di Tempio Pausania

La Asl Gallura ha riaperto la sala operatoria dell’ospedale di Tempio.

La direzione aziendale della Asl Gallura ha disposto la ripresa delle attività chirurgiche a Tempio. Nei giorni scorsi la sala operatoria dell’ospedale Paolo Dettori ha riaperto le porte ai pazienti dopo più di due anni di stop. Sono stati eseguiti diversi interventi organizzati secondo la modalità del “day surgery“, in regime di ricovero limitato alle sole ore del giorno.

“A Tempio stiamo avviando una riorganizzazione complessiva dei servizi – sottolinea il direttore generale della Asl Gallura, Marcello Acciaro – e grazie alla disponibilità che abbiamo richiesto e ottenuto dalla Chirurgia Generale di Tempio e dalla Struttura Complessa di Anestesia siamo riusciti a riattivare la chirurgia di bassa complessità al Paolo Dettori. Questa tipologia di chirurgia spesso non trova spazio nelle strutture sanitarie ad alta intensità, ma è importante perché consente di risolvere i problemi di tante persone, contribuendo anche alla riduzione delle liste di attesa“. I primi interventi, che hanno riguardato il trattamento di ernie inguinali e di cisti sacrococcigee, hanno interessato diversi pazienti provenienti non solo dalla Gallura, ma anche da comuni del Nord Ovest Sardegna.

“Le sedute chirurgiche vengono programmate al mattino – spiega il dottore Mario Goddi – dopodichè i pazienti vengono ospitati nel nostro presidio sanitario, monitorati e dimessi al termine della giornata. La disponibilità dei medici e degli infermieri è stata fondamentale per consentire la riapertura del servizio, che ha necessità di personale e che speriamo possa contare presto sulle nuove unità già selezionate. Nell’unità operativa di Chirurgia di Tempio è, inoltre, attivo il servizio di endoscopia tre volte a settimana, vengono eseguiti screening del colon retto, piccoli interventi chirurgici ambulatoriali e visite di chirurgia generale“.

“Nonostante le difficoltà legate alla carenza di organico, che mi auguro possano essere colmate al più presto attraverso le assunzioni previste dalle procedure concorsuali già espletate, ci siamo mossi in sinergia – afferma il Direttore della Struttura Complessa di Anestesia e Rianimazione, Roberto Passaro – per rispondere ai bisogni manifestati dalla direzione aziendale e dare subito un servizio atteso dalla popolazione. Gli interventi di chirurgia elettiva hanno un grosso vantaggio: un eccessivo differimento nel tempo delle cure chirurgiche a bassa complessità potrebbe esporre il paziente a rischio di complicanze, mentre operando con tempestività si possono ridurre al minimo le conseguenze della patologia“, conclude Roberto Passaro.

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura