Il progetto per riqualificare piazza XXV Aprile a Tempio adesso fa discutere

Dopo Carnevale al via il secondo stralcio.

La riqualificazione di piazza XXV Aprile a Tempio è destinata a far discutere. Come noto, nel corso del 2018 l’area – al momento solo bitumata per lo svolgimento del Carnevale – è stata oggetto di un increscioso degrado.

L’architetto tempiese, Anna Maddalena Pattitoni, ha realizzato il progetto di recupero della piazza, mentre la Sica di Castelsardo ha eseguito primo stralcio. In primavera è prevista la riqualificazione con resine colorate, richiamando in parte il “tema colors” sviluppato negli ultimi anni. Oltre al parcheggio delle automobili, è prevista una nuova illuminazione e l’installazione di arredi mobili.

La soluzione alternativa per il Parco XXV Aprile venne anticipata dall’ex vicesindaco, Anna Paola Aisoni, nel corso dell’assemblea pubblica di metà mandato nel gennaio 2018.

In seguito le prime novità: l’utilizzo della piazza come parcheggio e area mercatale nelle giornate di martedì e sabato, in alternativa alla collocazione in via Stazione Vecchia troppo esposta ai venti.

La piazza è passata così dalla necessità di alcune manutenzioni ad essere completamente inservibile per i pedoni e la sosta delle automobili. Il finanziamento del recupero deriva in larga parte da un mutuo con la Cassa depositi e prestiti di 100.000 euro al quale si aggiungono risorse comunali pari a 29.600 euro.

(Visited 598 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!