Discarica abusiva a Cala Delfino, denunciato un pensionato 61enne

L’indagine è nata da alcune segnalazioni dei cittadini

Lo scorso mese di dicembre i carabinieri della stazione di Golfo Aranci, nel corso di un normale servizio di controllo del territorio e a seguito di alcune segnalazioni da parte di cittadini che si erano lamentati per i rifiuti abbandonati nelle località turistiche, hanno notato una discarica abusiva con rifiuti di vario genere lasciati nella zona di Cala Delfino, non lontano dalla Spiaggia Bianca.

I militari hanno controllato tutti i rifiuti con la speranza di individuare dettagli che potessero permettere di risalire alla provenienza del materiale o individuare chi li avesse abbandonati in quell’area. Una volta trovati dei documenti che hanno permesso di risalire ad un pensionato di Monti, lo stesso è stato interrogato dai colleghi della stazione carabinieri di Monti ed ha ammesso di avere trasportato con il proprio furgone il materiale rinvenuto a Cala Delfino, tra cui materiali di risulta, cartoni, sacchi e oggetti vari.

Alla luce di quanto emerso, G.C., un 61enne di Monti è stato denunciato a piede libero alla procura della Repubblica di Tempio Pausania perché responsabile di discarica non autorizzata.

(Visited 211 times, 1 visits today)

Note sull'Autore