Auto parcheggiata in mezzo al Rio Seligheddu a Olbia, il sorprendente racconto del proprietario

L’auto è stata ritrovata questa mattina nel Rio Seligheddu.

Sicuramente come parcheggio per la propria auto è bizzarro. E anche se si trattasse di una scorciatoia, che lo stravagante conducente ha pensato di prendere, per tornare più velocemente a casa, ci sarebbe da discutere. Quello che è certo è che l’utilitaria trovata questa mattina dagli agenti della polizia locale al centro del Rio Seligheddu a Olbia, nei pressi di via dell’Erica, sta facendo parlare molto di sè.

Ad iniziare dalla domanda che si stanno facendo tutti: come ci è finita? Le fiancate e i paraurti presentano pochi danni evidenti. Fatta eccezione per un airbag esploso. E il proprietario del veicolo, rintracciato dagli agenti, dice di non ricordare nulla di ieri notte.

Quando gli hanno suonato, questa mattina, al campanello di casa, ha confermato solamente di essere il proprietario dell’auto e che era lui effettivamente alla guida, in mezzo al canale. Ma il resto della spiegazione fornita lascia spazio alla fantasia. L’uomo ha detto di ricordarsi unicamente di essersi svegliato, questa notte, dentro l’auto in mezzo al canale.

Ma di non avere la più pallida idea di come esserci finito. Così ha aperto la portiera e ha pensato di tornarse a casa per continuare a dormire. Intanto, la polizia locale ha incaricato una ditta specializzata per il recupero del mezzo, che chiaramente non può rimanere parcheggiato in mezzo al Rio a lungo.

(Visited 5.422 times, 1 visits today)