Boom di visitatori all’Info Point di Baja Sardinia: che cosa chiedono i turisti

I dati all’Info Point di Baja Sardinia.

Anche quest’anno, i negozi, i locali e le imprese di servizi di Arzachena e dei borghi sono promossi grazie all’Info Point Commerciale allestito nella località turistica di Baja Sardinia. Da un primo monitoraggio del periodo tra il 14 giugno e ferragosto, risultano già 5 mila i fruitori del servizio fornito dal Comune su iniziativa dell’assessore al Commercio e Attività Produttive, Mario Russu. Per questo, l’apertura sarà prorogata fino a ottobre.

“È un punto di riferimento posizionato in un luogo strategico di Baja Sardinia dove personale qualificato multilingue garantisce informazioni sull’offerta di servizi, ristoranti, agriturismo, trasporti, noleggi, catering, negozi presenti nel territorio comunale. Anche le reception degli hotel del borgo fanno riferimento al nostro Info Point – spiega Mario Russu -. Lo sportello è operativo dal 2019 e, visti gli ottimi riscontri, l’apertura sarà prorogata sino al 15 ottobre per sostenere gli operatori e le politiche di destagionalizzazione che l’amministrazione comunale persegue su più fronti. C’è una percentuale di utenti che continua a prediligere gli sportelli fisici per la ricerca di informazioni, anche le più basilari che, alla fine, contribuiscono a determinare il grado di soddisfazione nel visitare una destinazione. Ci si affida ai consigli dei professionisti del posto per sfruttare al meglio le giornate di vacanza”.

La gestione del servizio è affidata a una ditta esterna che, nel report presentato, mostra come la maggior parte degli utenti sia di origine straniera (55%) con prevalenza di tedeschi, inglesi, francesi, spagnoli e svizzeri, a cui si aggiunge una piccola quota di cittadini statunitensi e russi. Le richieste principali riguardano le tipologie di mezzi di trasporto, la possibilità di muoversi per raggiungere il resto del territorio; al secondo posto i consigli sui locali da frequentare la sera, sui ristoranti in cui assaggiare prodotti tipici, sulle spiagge più belle da vedere; al terzo posto c’è la richiesta di informazioni di tipo sanitario come, ad esempio, servizi di medici a domicilio, o dove effettuare un tampone Covid e acquistare medicinali. Molto richiesti, ancora, sono i supporti informativi cartacei, come mappe e depliant.Le aziende possono fare riferimento all’Info Point commerciale di Baja Sardinia e fornire il proprio materiale utile alla mappatura delle attività presenti e alla divulgazione dei servizi offerti.

(Visited 2.309 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!