La mancata candidatura del vicesindaco Usai in Regione mette in difficoltà la maggioranza del Comune

La mancata candidatura di Usai in Regione.

I sorrisi di facciata non mancano. Ma i ben addentro dicono che all’interno della maggioranza, che regge il Comune di Arzachena, qualcosa si è rotto. Il motivo è la mancata candidatura della vicesindaco Cristina Usai nel Psd’Az per la Regione.

Una candidatura data per scontata solo fino a pochi giorni prima dalla presentazione delle liste, congelata con un post della stessa Usai. “Ho riflettuto a lungo su quale fosse la cosa giusta da fare per la mia comunità e per la mia famiglia, considerato che per me, correttezza e lealtà, sono valori imprescindibili”, ha dato voce al suo pensiero la vicesindaco.

Per poi concludere: “Cerco di fare semplicemente la cosa giusta. E per questo ho deciso di ritirare la mia candidatura. Al momento il mio posto è qui, ad Arzachena”. Ma Usai avrebbe lamentato lo scarso sostegno ricevuto proprio dalla sua maggioranza per la corsa in Regione.

Ad iniziare dallo stesso sindaco Roberto Ragnedda, che ha dovuto poi dichiarare pubblicamente che il suo appoggio non è mai mancato verso la collega di giunta. Anzi. Una precisazione tardiva, dicono ora in tanti, che potrebbe essere il preludio di un mal di pancia ben più lungo all’interno della maggioranza.

(Visited 1.187 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!