Minacce e offese all’ex compagna ad Arzachena, stalker chiede il patteggiamento

Il magistrato avrà tempo per decidere fino a febbraio.

Minacce. Offese. Fino al punto di arrivare a provare ad incendiarle l’auto e l’appartamento. Ora Massimiliano Pintus, il 41enne di Sorso arrestato a settembre con l’accusa di stalking nei confronti della ex compagna ha chiesto il patteggiamento. Davanti al sostituto procuratore che segue la vicenda ha ammesso le sue colpe e si è detto pronto anche a scusarsi pubblicamente con la vittima. Scuse che pare, secondo l’avvocato della donna, che non sarebbero, però, ancora arrivate. Il magistrato avrà tempo fino al prossimo febbraio per decidere se accettare il patteggiamento. I fatti avvennero ad Arzachena, dove vive l’ex compagna.

(Visited 292 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!