Arzachena, in scadenza la seconda rata della Tari 2018: come e quando pagare

Le informazioni e come richiedere il modello di versamento.

Il 31 ottobre 2018 scade la seconda rata della Tari per l’anno 2018. Con deliberazione del consiglio comunale 6 del 27 febbraio 2018, pubblicata sul sito istituzionale dell’Ente, www.comunearzachena.gov.it, sono state approvate le tariffe, le scadenze e le modalità di pagamento della Tari per l’anno 2018.

Il soggetto passivo, o il responsabile dell’obbligazione tributaria, è tenuto a presentare la dichiarazione di variazione Tari utilizzando i moduli scaricabili dal sito www.comunearzachena.gov.it nei seguenti casi:

1) Se le superfici già dichiarate o accertate per la Tari hanno subito variazioni da cui consegue un diverso ammontare del tributo dovuto;
2) Se l’utenza è ancora intestata a un soggetto deceduto o a una ditta che ha variato la propria denominazione.

Il versamento della Tari per l’anno 2018 è previsto in un’unica soluzione entro il 31 luglio oppure in 2 rate, la prima rata in acconto, pari al 50% del totale dovuto, entro il 31 luglio 2018 e seconda rata a saldo, pari al 50% del totale dovuto, entro il 31 ottobre 2018.

Gli avvisi bonari di pagamento Tari sono stati trasmessi nei mesi scorsi tramite posta. In caso di ritardi o mancato ricevimento è possibile richiedere gli F24 necessari al versamento inviando una e-mail all’indirizzo utributi@comunearzachena.it, oppure recandosi presso l’Ufficio Tributi in piazza Onorevole Filigheddu ad Arzachena lunedì e mercoledì dalle 16.00 alle 18.00, martedì e giovedì dalle 10.00 alle 13.00.

In caso di mancato versamento della rata in acconto è possibile provvedere anche oltre i termini suindicati applicando l’istituto del “ravvedimento operoso”.

(Visited 212 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!