La tassa di soggiorno di Arzachena divide ancora: un’incognita per le strutture

La denuncia dell’opposizione sull’imposta di soggiorno.

Da metà giugno i turisti che trascorrono le vacanze ad Arzachena hanno dovuto aggiungere alle loro spese l’imposta di soggiorno. Il sindaco Roberto Ragnedda ha sempre rassicurato i cittadini e spiegato che la tassa di soggiorno finanzierà i servizi, i parcheggi nelle spiagge e in centro, l’acquisto di nuove passerelle per disabili, ma anche di restauro urbano, del verde pubblico e dei servizi per il turismo. Un tesoretto per il Comune da 1milione 300mila euro. Si pagherà da giugno a settembre. Ma l’opposizione in Consiglio comunale non è dello stesso avviso della maggioranza.

“Gli operatori turistici hanno avuto un ulteriore aggravio di scadenze e burocrazia – dice il consigliere comunale di minoranza Alessandro Malu -. Riscuotere la tassa di soggiorno per conto del Comune e versarla nelle casse dell’ente”.

La riscossione della tassa, infatti, avviene direttamente nelle strutture ricettive o sui siti di prenotazione on line di appartamenti e case vacanza. L’importo dell’imposta varia a seconda della tipologia di alloggio e si applica per massimo 7 notti consecutive per ciascun ospite. Sono esenti i ragazzi sotto i 12 anni.

“Dopo averla presentata a giugno dell’anno scorso e definito il regolamento a febbraio 2019, per l’ennesima volta la programmazione di questa amministrazione è stata imbarazzante, riducendosi a un paio di settimane prima dell’avvio della riscossione per dare agli operatori le disposizioni operative  proprio durante il periodo di avvio della stagione, notoriamente quello più complicato nella gestione delle attività ricettive” aggiunge il consigliere comunale Dorotea Fiori.

“L’impressione è che, in questa stagione,  parte dell’imposta ricadrà sulle spalle degli operatori economici, unici responsabili della riscossione e del versamento. Insomma, per loro, oltre il danno la beffa”, conclude la consigliera.

(Visited 746 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!