Porto Cervo, il Villaggio Harrods non aprirà. Un’altra estate senza la vetrina del lusso in Costa Smeralda

La società Porto Cervo Marina avrebbe scelto di non allestire il famoso Villaggio Harrods.

Nonostante le speranze dei turisti e degli aficionados dell’estate in Costa Smeralda. Nonostante i tre ricorsi vinti contro il Comune di Arzachena, in questi anni, dalla società Porto Cervo Marina, che ha in gestione l’area delle banchine di Porto Cervo e promotrice delle vetrine del lusso e del design, che dal 2013 brillano tra i panfili e i mega yacht (anche se l’ultima sentenza del Consiglio di Stato, dello scorso giugno, rimescola le carte a favore dell’ente). Nonostante il semaforo verde ottenuto dal tribunale amministrativo regionale, che apre al progetto commerciale sul porto, anche se per un periodo limitato di 15 giorni, il Villaggio Harrods non aprirà nemmeno quest’estate. Non ci sono i tempi tecnici, la velata spiegazione che filtra dagli ambienti vicini alla società di proprietà degli arabi. E forse nemmeno la convenienza economica per così poco tempo.

In pratica, da quando il Tar della Sardegna, lo scorso aprile, ha annullato l’atto del Comune che ne aveva impedito l’apertura l’anno prima, la Porto Cervo Marina non avrebbe avuto il tempo di avviare l’iter burocratico e progettuale per l’installazione del Villaggio. Benchè le richieste da parte degli operatori economici per aprire non siano mancate. Ad iniziare dalla Harrods stessa, che è sempre rimasta soddisfatta dell’iniziativa di marketing in Costa Smeralda.

Ma di certo, allestire un percorso commerciale di quel tipo, dove l’attenzione al design e all’eleganza deve giustamente farla da padrona, non è nemmeno tra le procedure più semplici. E probabilmente i tempi stretti prima dell’avvio di stagione non sono bastati per preparare le formalità necessarie prima dell’inaugurazione, in considerazione anche dell’elevato investimento necessario. Il Consiglio di Stato, infatti, lo scorso giugno, confermava il via libera alle strutture sulle banchine, ma per soli 15 giorni. Ancora tutto in discussione, quindi. E sicuramente, sul futuro del Villaggio Harrods peseranno anche le decisioni del nuovo sindaco Roberto Ragnedda, che domani si insedierà ufficialmente alla guida del Comune di Arzachena e che sull’area di Porto Cervo ha già annunciato di volerci mettere la testa.

(Visited 477 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!