Stop alle feste e più controlli per il Covid: Buddusò anticipa il Dpcm

giovanni antonio satta riformatori

L’ordinanza del sindaco di Buddusò Satta.

Il sindaco di Buddusò Giovanni Antonio Satta anticipa il Dpcm del governo e mette al bando feste, incontri in casa se non tra congiunti oltre alle misure come la mascherina e l’obbligo delle distanze. Di fronte al rischio che il coronavirus rialzi la testa l’ordinanza del primo cittadino cerca di ridurre le possibilità di contatto.

Ed anche in un paese in campagna elettorale per il rinnovo dell’amministrazione, viene richiesto di effettuare gli incontri “in locali idonei, nel rispetto del numero dei partecipanti contingentati”. Anche l’ingresso al cimitero sarà limitato ad un massimo di 30 persone per volta.

Ma sicuramente l’aspetto che balza di più all’occhio è la limitazione alle feste e agli incontri in casa. Previsti, infine, più controlli nei bar, nei ristoranti, per il rispetto delle distanze e dell’usa della mascherina, che va portata in qualsiasi luogo al chiuso e all’aperto dove non è possibile restare isolati

(Visited 552 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!