Il sindaco di Calangianus Albieri: “Dopo il Mater si attuino gli accordi per l’ospedale di Tempio

Le dichiarazioni.

“Accolgo con grande soddisfazione – dichiara il sindaco di Calangianus Fabio Albieri – la notizia dell’accreditamento del Mater Olbia da parte della Regione Sardegna e l’avvio dell’attività ospedaliera a partire dal primo luglio”.

“Finalmente, dopo lunghi anni, il nostro territorio ha un polo di eccellenza e di alta specializzazione che gli consentirà di superare la cronica carenza nell’offerta sanitaria e risolvere il problema dei viaggi di tante persone verso ospedali della Penisola”.

“Oltre ad esprimere riconoscenza verso tutti i soggetti che si sono adoperati perché questa straordinaria opera si realizzasse, ad iniziare dal sindaco di Olbia Settimo Nizzi – continua il sindaco di Calangianus Fabio Albieri -ritengo debba essere rivolto un ringraziamento particolare all’artefice, nonché vero padre del Mater-Olbia l’Onorevole Giampiero Scanu, che attraverso il suo incessante lavoro durato trent’anni, è riuscito a far sì che la Gallura e la Sardegna possano ospitare una struttura sanitaria di livello internazionale”.

“Ho sempre pensato che il Mater-Olbia avrà un ruolo solo ed esclusivamente complementare al sistema sanitario pubblico, migliorandone nell’insieme l’offerta sanitaria complessiva, anche attraverso l’attuazione nella sua interezza dell’accordo sottoscritto da tutti i sindaci dell’Alta Gallura, dal Prefetto di Sassari e dall’allora Assessore alla Sanità Arru, rispetto ai servizi previsti nella rete ospedaliera riguardanti il presidio del Paolo Dettori di Tempio Pausania” conclude il sindaco di Calangianus Fabio Albieri .

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura