Abbandona la figlia di 11 anni al porto di Olbia e si imbarca sul traghetto: denunciata la mamma

La bambina abbandonata al porto di Olbia.

“Ciao, come ti chiami? Dove sono i tuoi genitori?”. La voce degli agenti della polizia doganale in servizio al porto di Olbia è suadente. Da sempre, durante il loro servizio, sono abituati a confrontarsi con gli imprevisti e l’assurdità dei passeggeri. Ma questa forse li ha lasciati veramente sbigottiti. Una bambina, di 11 anni, si aggirava per la stazione marittima dell’Isola Bianca fin dalle prime ore di ieri mattina.

In tanti l’avevano notata andare avanti ed indietro dagli ingressi, compresi i due agenti della polizia doganale. “Dove sono i tuoi genitori?”, le hanno chiesto. E alla risposta della bambina gli agenti non hanno potuto non manifestare un moto di stupore interiore. “La mamma è dovuta partire subito con la nave. Mi ha detto di aspettare qui, che sarebbe venuto qualcuno a prendermi”.

A quel punto sono state messe in moto le procedure previste in questi casi. La bambina è stata presa in consegna dalla polizia, mentre veniva inviata un’informativa alle forze dell’ordine del porto di Livorno, dove sarebbe dovuta arrivare la madre. La donna è stata fermata agli sbarchi e denunciata per abbandono di minore.

(Visited 10.251 times, 77 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!