Olbia dice addio ad Alessandro Santocchini, lottò sulla torre per la vertenza Meridiana

Alessandro Santocchini era un simbolo della vertenza Meridiana

Olbia dice addio ad Alessandro Santocchini, era uno dei simboli della protesta per la lunga vertenza Meridiana. Da assistente di volo aveva unito le forze assieme al comandante Andrea Mascia e si erano asseragliati sopra un paolo dell’aeroporto di Olbia. I “palintegrati Meridiana” erano diventati il simbolo della protesta contro gli esuberi della compagnia aerea.

Santocchini aveva passato 25 giorni sulla piattaforma di un pilone dell’illuminazione. la loro protesta a quasi 40 metri d’altezza aveva attirato l’attenzione di tutta Italia. Da un posto di lavoro stabile e sicuro i lavoratori della compagnia aera si erano ritrovati in grande difficoltà. Santocchini e Mascia scelsero la forma di protesa clamorosa per far accendere i riflettori sulla vicenda. L’impegno del vescovo Sebastiano Sanguinetti e del non ancora cardinale Giovanni Angelo Becciu fece arrivare il caso al Papa Francesco. Il pontefice intervenne sulla vertenza Meridiana chiedendo che nessuna famiglia restasse senza lavoro

Da Alisarda erta nata Meridiana, poi la fine di quell’avventura non fu per niente indolore. Tagli, disagi e proteste fino alla ripartenza con la terza fase di vita AirItaly, per poi spegnere i motori definitivamente. E ora, a soli 59 anni, se ne va uno dei simboli dei quella ferma e civile protesta.

YouTube video
Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura