Ad Arzachena al via le celebrazioni per il 100 anni dall’autonomia da Tempio

Una passeggiata nell’arte per le vie di Arzachena.

Arzachena apre le celebrazioni per il centenario dall’autonomia da Tempio Pausania che culmineranno a maggio 2022 come ricorrenza dell’insediamento del primo consiglio comunale. Venerdì 16 luglio, alle 18, in piazza Risorgimento sarà inaugurata la prima iniziativa pubblica con “Quadri di paese” ideata e realizzata dall’Accademia Arte Arzachena – sezione discipline pittoriche in collaborazione con l’assessore alla Cultura e Spettacolo, Valentina Geromino.

Nel vecchio quartiere, da piazza Risorgimento a corso Garibaldi, verrà allestito un percorso storico – artistico di 9 pannelli dipinti a mano che rievoca momenti salienti e personaggi della storia cittadina fino ai giorni nostri.

“Con questa iniziativa realizzata dai talenti della nostra Accademia apriamo i festeggiamenti per il centenario dell’autonomia – spiega Geromino -.  Ogni pannello enfatizza luoghi simbolo del territorio, particolari vicissitudini, curiosità o, comunque, argomenti cari agli arzachenesi. Oltre a raccontare il paese e i suoi personaggi, i pannelli impreziosiscono il contesto urbano e costituiscono un’ulteriore attrattiva per una visita nel centro storico, dove l’Amministrazione comunale sta investendo su più fronti per la sua riqualificazione”.

Ogni pannello sarà presentato da un esperto del tema trattato nel dipinto allo scopo di favorire la divulgazione della storia locale e coinvolgere cittadini e associazioni in questa prima fase delle celebrazioni.

L’Accademia Arte Arzachena – sezione discipline pittoriche gestita dall’associazione Artechepassione ha già collaborato con il Comune in altre occasioni per l’abbellimento degli uffici comunali, dei locali del Poliambulatorio della Ats di Arzachena e della sezione di Cannigione della Capitaneria di Porto appena inaugurata.  “I soggetti rappresentati in Quadri di Paese nascono dallo studio storico condotto dall’insegnante dell’Accademia Fiorella Fiori e dal coinvolgimento artistico e didattico dei suoi allievi che hanno interpretato correnti artistiche, tecniche e tematiche apprese durante il percorso formativo” conclude la presidente dell’associazione Iana Chiodino.

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura