Perchè il Blue Monday è il giorno più triste dell’anno

Il Blue Monday è il giorno più deprimente dell’anno.

Come ogni anno, è giunto il fatidico giorno del Blue Monday, il giorno più triste dell’anno. Basato sulle ricerche dello psicologo Cliff Arnall dell’università di Cardiff, il Blue Monday è il nome assegnato al terzo lunedì del mese di gennaio, ritenuto essere il più deprimente e triste dell’anno. Il primo è stato il 24 gennaio 2005, data riportata all’interno di un comunicato stampa di Sky Travel, un canale tv britannico, in cui si affermava di aver calcolato la data sulla base di un’equazione.

Quest’ultima tiene conto di diversi fattori, fra cui le condizioni della natura, l’attesa delle vacanze e l’interazione sociale nella stagione fredda. Sempre lo stesso Arnall ha calcolato, all’opposto, il giorno più felice dell’anno, che coinciderebbe nei giorni precedenti o successivi (a seconda degli anni) al solstizio d’estate. In ogni caso, molti sono gli scienziati che hanno preso le distanze da questa data e dall’equazione che la genera, considerandola frutto di una pseudoscienza.

(Visited 118 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!