Catamarano rischia di affondare a Capriccioli, salvate le due persone a bordo

Il soccorso della Guardia costiera di Olbia.

Nella mattinata di oggi 15 agosto 2019, alle ore 7 circa, un’imbarcazione da diporto tipo catamarano, di circa 14 metri di lunghezza e con 2 persone a bordo, in navigazione in prossimità di “Punta Capriccioli” del comune di Arzachena, ha richiesto assistenza dopo aver urtato i bassi fondali in prossimità del litorale e dichiarando la presenza a bordo di una via d’acqua.

La richiesta di soccorso è stata subito accolta dalla Sala Operativa della Guardia costiera di Olbia, che ha disposto l’immediato intervento in zona della motovedetta che, una volta giunta sul punto, ha potuto constatare il parziale affondamento dell’unità.

Dopo aver valutato la situazione in atto, le condizioni in cui versava l’unità e lo stato di salute dei malcapitati, saliti nel frattempo a bordo del tender in dotazione all’unità, dimostrando abile professionalità e perizia marinaresca, l’equipaggio della Guardia costiera ha proceduto al recupero dei naufraghi.

Al proprietario e comandante dell’imbarcazione in parola è stata notificata apposita “diffida” a prendere tutte le misure necessarie a prevenire il pericolo di inquinamento e le operazioni di ripristino della galleggiabilità sono state eseguite da una società specializzata in recupero marittimo, mediante unità a bordo della quale sono presenti dotazioni antinquinamento prontamente utilizzabili in caso di necessità.

La Sala Operativa di Olbia monitorerà, anche mediante il personale dell’Ufficio locale Marittimo intervenuto sul posto sia via terra, sia via mare, l’area dell’evento fino alla completa rimozione in sicurezza dell’unità semiaffondata.

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura