Il green pass manda in crisi il cinema. Anche in Gallura crollano le presenze

Il cinema di Olbia.

L’obbligo del green pass manda in crisi il mercato cinematografico, con un calo preoccupante delle presenze davanti al grande schermo. Si parla di un calo del 90% delle presenze su scala nazionale, un dato che vale anche a Olbia.

A comunicarlo Anec Sardegna. Anche nell’Isola i gestori di sale cinematografiche, dopo oltre 12 mesi di chiusura, hanno dovuto adeguarsi a tutte le regole imposte per poter riaprire le proprie attività, riducendo fino al 25 % della capienza le sale, hanno raccolto i dati sensibili e seguito alla lettera ogni indicazione. “Ci hanno fatto chiudere e quando siamo riusciti ad aprire ci hanno imposto il green pass – dichiara il proprietario del cinema di Olbia e presidente dell’Anec -. Non hanno dato il tempo alla gente di ottenere il certificato. Avrebbero infatti potuto fare come hanno fatto per i trasporti, una soluzione più graduale o rimandata a settembre. Noi chiediamo anche che ci sia la possibilità di poter riutilizzare la capienza al 100%, così come avviene per i trasporti”.

Regge il numero dei giovani al cinema e per questo motivo la programmazione si sta rivolgendo ai più piccoli e spettacoli – sia teatrali che cinematografici – raddoppiati anche Olbia a causa delle limitazioni dei posti a sedere, con difficoltà sono di carattere organizzativo ed economico. “Diciamo che i giovani sono quelli che hanno voglia di uscire – prosegue -per questo motivo almeno da parte di queste fasce di età non c’è stato un calo del pubblico. E il cinema ha dovuto adattarsi per non perdere anche questo pubblico. Anche il teatro ha risentito delle chiusure e del green pass. In questi giorni è cominciata la stagione teatrale e ci siamo dovuti riorganizzare con due spettacolo serali. Abbiamo avuto anche qui delle perdite, infatti la maggior parte delle persone che vengono ancora sono gli abbonati”.

Condividi l'articolo

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura