Primi clienti a cena nei ristoranti di Olbia con la zona bianca, ma qualcuno ha deciso di non riaprire

Le riaperture serali dei ristoranti di Olbia.

È quasi un ritorno alla normalità per Olbia. Dopo l’entrata in zona bianca ristoranti della città si preparano alla riapertura serale. Tra questi anche lo storico La Palma, gestito da Gavino Decandia. “Abbiamo già ricevuto qualche prenotazione stamattina per stasera – ha detto il ristoratore -, una tavolata e questo è già un buon segnale, considerato che è un giorno feriale, significa che si respira già la voglia di uscire a cena”.

Molti anche i ristoranti rimasti chiusi che ora si stanno preparando per ripartire: alcuni hanno approfittato del giorno libero del lunedì per pulire e sistemare gli ultimi dettagli. “Stiamo preparando il locale, ma abbiamo rimandato la riapertura a mercoledì o giovedì – ha detto Gesuino Dessena, titolare del Trocadéro, altro storico locale cittadino – . Non vedevamo l’ora e ovviamente anche i nostri clienti: alcuni ci hanno già chiamato anche se siamo ancora chiusi”.

Ma c’è anche chi aspetterà fino ad aprile. “Non abbiano aperto perché siamo in una situazione di incertezza – ha detto Annagrazia Masu, titolare di Il Pescatore -. Ovviamente non vedevamo l’ora, ma visto che facciamo un menù di pesce per sicurezza abbiamo rimandato a quando la zona bianca sarà stabile, perché non vorremmo aprire per poi richiudere. Speriamo che questa estate torneremo ad una normalità, ovviamente in sicurezza”.

(Visited 4.745 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!