Continuità territoriale marittima in Sardegna, nessuna risposta dal Ministero

Le dichiarazioni del capogruppo della Lega Dario Giagoni.

“La Regione ha chiesto ripetutamente di essere coinvolto attivamente nella stipula del nuovo bando per la continuità territoriale marittima, con rammarico dobbiamo, però, registrare che ad oggi non è pervenuto alcun riscontro in merito.”

E’ questo il commento del capogruppo Lega in consiglio regionale, Dario Giagoni che denuncia “la mancanza di comunicazione, la mancanza di risposte ad opera del Ministro De Micheli inevitabilmente preoccupa non solo l’assessore ai Trsporti, Giorgio Todde, ma anche le varie associazioni di categoria del territorio, già in stato di allerta a causa della situazione di emergenza derivante dalla diffusione del coronavirus”.

Non possiamo proseguire a scontrarci con un muro – continua il capogruppo Giagoni – necessitiamo di interlocutori costanti, in questa fase ancor di più. Come cittadini abbiamo il diritto di conoscere il futuro dei nostri trasporti e da politici il dovere di ricordare a Roma che i sardi non sono un popolo di serie B. Il Ministro accetti l’invito di un incontro in videoconferenza, così come promosso dall’assessore, e riferisca con urgenza lo stato dell’arte dell’intera procedura, perché vogliamo ben sperare non sia caduto nel dimenticatoio. È tempo che il Governo si assuma le sue responsabilità, una volta tanto.”

(Visited 390 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!