Contratto non registrato e canoni di affitto non dichiarati: scoperto dalla finanza

I controlli dei finanzieri.

Nell’ambito dell’azione a tutela delle entrate a contrasto dell’evasione fiscale, le Fiamme gialle di Sanluri hanno concluso un controllo nei confronti di un privato cittadino proprietario di un immobile sito in un comune della Trexenta, concesso in affitto per quasi 5 anni.

L’input per l’attività di controllo scaturisce nell’ambito di una preliminare attività di intelligence delle diverse informazioni acquisite sul territorio e da una loro verifica effettuata attraverso il confronto con i dati censiti nelle banche dati in uso al corpo.

L’analisi dei diversi elementi acquisiti, completata da sopralluoghi eseguiti, ha permesso di appurare che l’immobile era fattivamente occupato da un soggetto, effettivamente ivi residente, titolare di un utenza elettrica e che corrispondeva al proprietario un corrispettivo mensile.

All’esito dell’attività ispettiva è emerso che il proprietario dell’immobile, nonostante avesse stipulato regolare contratto con l’inquilino, ne aveva omesso la registrazione – non pagando la relativa imposta di registro per un totale di 518 euro – ed aveva altresì evitato di inserire nelle previste dichiarazioni dei redditi, i ricavi derivanti dai canoni di affitto percepiti per un importo complessivo di 9.690 euro.

Dall’inizio dell’anno, l’attività delle Fiamme Gialle di Cagliari nello specifico comparto ha condotto alla scoperta di proventi sottratti al Fisco per un totale di 1.814.918 euro.

(Visited 282 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!