Cooperativa Mimosa di Bortigiadas, salta il sit-in di solidarietà per le lavoratrici licenziate

Impugnato il licenziamento presso l’Ufficio provinciale del lavoro.

E’ saltato il sit-in, programmato per il pomeriggio di oggi, 27 agosto, di solidarietà alle le lavoratrici licenziate dalla cooperativa Mimosa, che gestisce la casa di riposo di Bortigiadas. Si terrà al suo posto, alle 16 nella sede della Cigil di Olbia, una conferenza stampa. Nel corso dell’incontro verrà presentata la lettera aperta al sindaco di Bortigiadas Emiliano Deiana, in cui si richiede all’Amministrazione comunale il sostegno alle lavoratrici.

Lo scorso 16 agosto infatti, due lavoratrici, madre e figlia, sono state licenziate in quanto hanno rifiutato la riduzione unilaterale dell’orario da 38 a 36 ore deciso dalla cooperativa, chiedendo, invece, il rispetto delle regole. Il licenziamento, adesso, dichiara Luisella Maccioni, segretaria della Funzione Pubblica Cgil, è stato impugnato presso l’Ufficio provinciale del lavoro.

“Inoltre richiederemo tutte le retribuzioni in arretrato – prosegue la segretaria Maccioni – In quanto la cooperativa non applicava il Contratto delle cooperative sociali, ma un contratto differente, che prevede il percepimento anche della quattordicesima e di altre voci retributive”.

L’Amministrazione comunale, intanto, ha già predisposto un incontro con le rappresentanze sindacali dei lavoratori. “Seguiamo da settimane la vicenda – ha dichiarato il sindaco DeianaLavoriamo ad una soluzione positiva, dopo aver effettuato i controlli sull’esecuzione del contratto”.

(Visited 549 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!