Coronavirus, aumentati del 28% i casi in Sardegna nell’ultima settimana

Il monitoraggio della Fondazione Gimbe sulla Sardegna.

Il monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe conferma nella settimana 28 ottobre-3 novembre, rispetto alla precedente, l’incremento esponenziale nel trend dei nuovi casi (195.051 vs 130.329), in parte per l’aumento dei casi testati (817.717 vs 722.570), ma soprattutto per l’ulteriore incremento del rapporto positivi/casi testati (23,9% vs 18%). Crescono del 63,9% i casi attualmente positivi (418.142 vs 255.090) e, sul fronte degli ospedali, si rileva un ulteriore aumento dei pazienti ricoverati con sintomi (21.114 vs 13.955) e in terapia intensiva (2.225 vs 1.411). Incrementano del 72% i decessi (1.712 vs 995)

Anche in Sardegna aumentano del 28,1% i casi positivi ogni 100mila abitanti. Peggiora anche il rapporto tra i positivi e i casi testati che fa segnare un 11,8%, anche se questo valore è ancora lontano rispetto alla media nazionale del 23,9%. Aumentano anche i ricoverati, ogni 100mila abitanti in in Sardegna ci sono 20,6 ricoverati, mentre le persone i terapia intensiva sono 2,7 sempre ogni 100mila abitanti. L’unico dato positivo fatto registrare è l’aumento del numero dei tamponi con 1.183 test ogni 100mila abitanti.

(Visited 626 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!