Coronavirus, da Giugno ad oggi i casi in Sardegna sono aumentati del 154%

I dati sul coronavirus in Sardegna.

Dati preoccupanti per la Sardegna quelli stilati dall’ Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni Italiane: l’isola infatti vede aumentare i propri contagi di una volta e mezza da giugno.

La Sardegna infatti registra un incremento del numero dei positivi dal 16 giugno al 24 settembre del 154,2%, da 1.365 a 3.471, anche se è bene ricordare che durante la prima ondata la regione aveva registrato pochi casi rispetto alle altre. Preoccupazione anche per la Campania che segna un +140,7% (positivi passati da 4.613 a 11.102 ), Lazio+90,8% (da 7.967 a 15.205) e Sicilia+83,8% (da 3.460 a 6.359) Il numero dei contagi medi giornalieri in Sardegna era 21 nei primi 60 giorni della pandemia (dal 24 febbraio al 23 aprile), negli ultimi 60 giorni (dal 27 luglio al 24 settembre) è si è passati 35 casi medi giornalieri. Fortunatamente la letalità continua a restare tra le più basse 4,6 in Sardegna contro la media italiana del 11,8.

Il numero di nuovi contagi registrati in Sardegna regione ha un andamento simile a quello della fase iniziale della pandemia, ma con un livello di contagi mediamente superiore, questo ultimo spiegato in parte con l’aumento dei test effettuati rispetto alla prima fase.

La percentuale dei casi trattati in ospedale è stata molto elevata sin dall’inizio della pandemia ed è scesa intorno al 10% solo dalla seconda metà di agosto.

(Visited 421 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!