Stop alle discoteche, i locali della Gallura nel caos tra chi apre e chi resta chiuso

Le discoteche della Gallura.

Un momento delicato per i gestori dei locali notturni della Gallura in attesa delle indicazioni del presidente Christian Solinas che verranno stipulate in serata. Per il momento tutto rimane congelato in attesa dei nuovi provvedimenti che ne indicheranno o meno la proroga dell’apertura delle discoteche. E così nei locali è il caos.

Tra chi decide di aprire e chi tiene le porte sbarrate in attesa di un eventuale disco verde. ”Siamo in attesa che vi vengano date le indicazioni sul da farsi – ci spiega Salvatore Cossu, gestore del Pata Club ad Agrustos – non sappiamo nulla, se ci sarà il blocco o nuove restrizioni. Rimaniamo in attesa di indicazioni precise”.

Stretta sulla movida, chiuse le discoteche all’aperto. Incertezza per le sagre

Al Phi Beach tutto prosegue come al solito, ma la struttura ha anche diverse altre attività, come la parte pre dinner ed il ristorante. Aprono, invece, le discoteche Luna e Ambra di San Teodoro. Insomma, la settimana più intensa e caotica dell’estate qual è Ferragosto inizia nel caos. Eventi bloccati, prenotazioni congelate e rischio di licenziamenti saranno i danni collaterali implicati nella decisione che a breve verrà messa in atto. ”Se chiudono le discoteche sarà un grosso problema pubblico, le persone si riverseranno comunque da altre parti, che siano bar, spiagge, il rischio di assembramenti è alto da tutte le parti”, riflette Cossu.

(Visited 4.195 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!