La droga nella cucitura dei pantaloni diretta ad un detenuto di Tempio

Bloccato il tentativo di introdurre la droga nel carcere di Tempio.

È fallito il tentativo di introdurre della marijuana all’interno del carcere di Tempio Pausania. Merito di un agente della polizia penitenziaria che ieri, all’arrivo di un pacco, ha bloccato il pacco diretto ad un recluso.

La sostanza stupefacente, quantificata in 8 grammi di marijuana, era conservata in un pacco e nascosta all’interno della cucitura di un pantalone. L’agente una volta aperta la scatola e insospettito dall’odore, ha allertato i cani dello stesso corpo di polizia, che hanno confermato il sospetto.

“Grazie all’istinto della polizia penitenziaria in servizio a Tempio si è potuto prevenire l’ingresso dello stupefacente indirizzato ad un detenuto – ha commentato il segretario provinciale Osapp di Olbia-Tempio -. Questo a dimostrazione della professionalità e meticolosità dei nostri agenti che svolgono servizio nella casa circondariale”.

Condividi l'articolo