Emergenza sanità in Gallura, il documento ufficiale che salva l’ospedale di Tempio

Il documento del Prefetto.

E’ ufficiale l’accordo raggiunto tra i sindaci dell’Unione dei Comuni “Alta Gallura”e l’assessore regionale della sanità Arru, relativamente al presidio ospedaliero “Paolo Dettori” di Tempio Pausania. Il documento è stato sottoscritto a Sassari, dopo un lungo e proficuo confronto tra le parti interessate, alla presenza del Prefetto Giuseppe Marani. Ecco i comuni presenti con i relativi sindaci all’incontro: Calangianus, Luras, Aggius, Aglientu, Badesi, Bortigiadas, Luogosanto, Santa Teresa Gallura, Trinità d’Agultu e Vignola, Viddalba e Tempio.

L'immagine può contenere: testoDi grande rilevanza i risultati ottenuti: l’UOC di otorino resta a Tempio coi sufficienti posti letto; vengono attivati due posti di terapia semi intensiva a servizi del Pronto soccorso e delle chirurgie; la piena operatività della chirurgia attraverso l’individuazione di un responsabile della struttura; le procedure per i completamenti degli organici a partire da quelli fondamentali; la lungodegenza.

Per quanto riguarda il punto nascite, chiuso con la motivazione dell’assenza del personale, le parti convengono di aggiornarsi quanto prima per via della complessità del caso e delle norme nazionali.

(Visited 2.139 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!