Ferragosto di incidenti e controlli a Nuoro e provincia

Gli interventi di ieri dei carabinieri di Nuoro.

Ferragosto segnato dagli incidenti stradali e dalle segnalazioni per disturbo alla quiete pubblica quello che ha caratterizzato dall’attività dell’arma dei carabinieri di Nuoro. Ben 12 sono stati i sinistri per i quali è stato richiesto l’intervento dei militari, tra cui quello verificatosi ad Aritzo dove per cause in corso d’accertamento una coppia di quarantenni a bordo di un potente motoveicolo ha perso il controllo cadendo rovinosamente per terra.

Stessa situazione a Barisardo dove una vettura usciva dalla sede stradale andando a collidere, dopo un volo di circa di 3 metri, con un palo della rete telefonica. Sono in corso gli accertamenti per stabilire chi fosse alla guida del mezzo, atteso che la proprietaria risultava risiedere in Germania. 

Sono stati effettuati numerosi posti di blocco e posti di controllo che hanno interessato le arterie più sensibili e trafficate, nonché le strade e aree adiacenti alle zone balneari più frequentate, finalizzati al controllo di conducenti, passeggeri e idoneità dei veicoli, rispetto delle norme del Codice della Strada e, soprattutto, alla verifica dello stato psicofisico dei conducenti per ridurre il più possibile gli incidenti stradali.

Infatti a Tortoli’ i militari, sempre nell’ambito dei servizi volti a garantire la massima sicurezza, i carabinieri hanno multato per guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche due ragazzi ventenni, poiché riscontrati da un tasso alcolemico nel sangue superiore al limite consentito e hanno denunciato in stato di libertà un 18enne trovato in possesso di marijuana,  150 euro in banconote di piccolo taglio, materiale da confezionamento e bilancino di precisione. Nell’attività di controllo è stato impiegato anche l’elicottero del 10° Nucleo Carabinieri di Olbia, che ha supportato il lavoro degli equipaggi a terra, monitorando eventuali difficoltà connesse alla viabilità e segnalando nel corso del sorvolo alcuni sversamenti effettuati lungo la costa.

Complessivamente sono stati impiegati oltre 600 militari che hanno eseguito 21 posti di blocco e 694 posti di controllo durante i quali sono state identificate 2561 persone, controllati 1616 autoveicoli, effettuate 35 perquisizioni, accertate 49 violazioni al Codice della Strada, denunciate 3 persone e sanzionate altre 2 trovate alla guida in stato di ebrezza alcolica, ritirate 5 patenti di guida e 1 carta di circolazione, sequestrati 2 autoveicoli di cui 1 sprovvisto di assicurazione, sottoposti a fermo amministrativo due autovetture per guida senza patente e incauto affidamento.

(Visited 596 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!