Furto milionario a Porto Cervo, la principessa deve risarcire gli extra all’hotel

Verso la nuova causa civile per il furto a Porto Cervo.

Nella cassetta di sicurezza della sua camera d’albergo, il Colonna Pevero Hotel di Porto Cervo, c’erano gioielli e contanti per diversi milioni di euro. Misteriosamente rubati da ignoti malolesta, che erano riusciti a sfilare dal muro la cassaforte e a scappare con il bottino.

Un furto che era diventato un caso internazionale e che aveva portato la principessa Deema Bint Sultan Bin Abdulaziz della Casa reale saudita, proprietaria dei gioielli e del denaro, ad una causa verso l’albergo della Costa Smeralda, perchè non avrebbe garantito un’adeguata sicurezza ai suoi averi.

Furto milionario a Porto Cervo alla principessa, un caso internazionale

Ma nei mesi scorsi, il giudice del tribunale di Tempio avevano rigettato la richiesta di risarcimento presentata dalla principessa e l’aveva pure condannata a pagare i consumi extra al bar e al ristorante dell’albergo, per un totale di circa 10mila euro. Gli avvocati, incaricati dalla discendente della Casa reale, hanno intentato ora, comunque, una nuova causa civile contro l’hotel.

(Visited 918 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!