Giovane scomparso da Porto Rotondo, ritrovati vicino alle banchine i suoi effetti. Continuano le ricerche

Proseguono le ricerche del giovane scomparso da Porto Rotondo.

Le telecamere del porto turistico lo hanno ripreso la sera di lunedì. Era solo, a quanto pare. Poi, di Fabrizio Rocca, il giovane di 23 anni di Bolzano, scomparso misteriosamento da Porto Rotondo, dove si trovava per un incarico professionale (fa il tecnico informatico), non si hanno più notizie.

Per tutta la giornata di ieri sono proseguite le ricerche. I vigili del fuoco hanno perlustrato l’area prospiciente al porto. Sia via terra, che via mare. Dal comando sono arrivati anche degli esperti di topografia legata alle operazioni di soccorso. E i carabinieri hanno perlustrato anche quella parte di costa rocciosa, che si trova a Porto Rotondo. Pensando ad una caduta accidentale. Ad un infortunio, che sarebbe potuto essere fatale al giovane.

Certo, restano i dubbi sulla modalità della scomparsa. Per darsi alla fuga ha sfondato il vetro della sua stanza, nel residence Bouganville, dove dormiva, con un estintore. Ha preso con sè la valigia, ma non i suoi documenti e nememno i soldi contanti. Intanto, pare che nella zona del porto, ieri pomeriggio, siano stati ritrovati alcuni effetti personali del giovane. Le ricerche continueranno anche oggi.

(Visited 3.841 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!