Il governo impugna le leggi sul Ppr e sul Piano Casa della Sardegna

stabilizzazioni

La decisione sulle due leggi della Sardegna.

Nella seduta di ieri, il Consiglio dei Ministri ha impugnato le leggi sul Piano paesaggistico regionale e sul piano casa della Regione Sardegna. La decisione è scaturita dal fatto che, secondo il governo, le leggi invadono la competenza dello Stato sulla tutela del paesaggio e dell’ambiente.

“Non ci aspettavamo nulla di diverso – sottolinea la capogruppo del M5S Desirè Manca –  lo abbiamo sostenuto sin da una prima lettura del testo, e ribadito con forza in Aula, che la legge di interpretazione autentica del Piano paesaggistico regionale sarebbe stata impugnata in quanto contrastante con la competenza esclusiva statale in materia di tutela dell’ambiente e dell’ecosistema”.

Dello stesso parere anche il presidente della commissione Giustizia della Camera e deputato M5S Mario Perantoni. “E’ un atto di buon senso, di rispetto della legalità e dell’ambiente: siamo molto soddisfatti perché abbiamo vinto una prima battaglia contro norme scellerate e devastanti per la nostra terra”.

(Visited 844 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!