Al Mater Olbia via all’erogazione dei test sierologici per il coronavirus

Il Mater Olbia autorizzato per i test sierologici.

Il Laboratorio analisi del Mater Olbia Hospital è stato autorizzato, a erogare test sierologici per la ricerca di anticorpi contro il coronavirus. Gli esami possono essere richiesti dai datori di lavoro, per eseguire uno screening sui propri dipendenti o collaboratori, e dai singoli cittadini. 

I test sierologici individuali, tesi a rilevare il livello di IgG, IgA e IgM per verificare l’eventuale esposizione al virus SARS-CoV-2, sono eseguibili esclusivamente in regime privato (quindi in nessun caso a carico del SSN) e dietro presentazione di prescrizione medica.

E’ bene sapere che i test sierologici contro SARS-CoV-2 non sono utili a scopo diagnostico e pertanto non possono sostituire il test molecolare basato sull’identificazione di RNA virale dai tamponi nasofaringei. Un risultato negativo al test sierologico non esclude la possibilità di una infezione in atto in fase precoce e il correlato rischio di contagiosità dell’individuo, mentre un’eventuale positività non esclude che vi sia in atto l’infezione. I test sierologici possono comunque essere utili nella ricerca e nella valutazione epidemiologica della circolazione virale per acquisire informazioni sulla effettiva prevalenza dell’infezione da SARS-CoV-2 nella popolazione generale o in comunità/aziende a maggiore rischio di diffusione, e consentire quindi il monitoraggio nel tempo dell’epidemia, nonché una valutazione dell’efficacia delle misure di prevenzione attuate in differenti contesti di vita e di lavoro.

Si può eseguire il test recandosi direttamente presso l’Accettazione dell’ambulatorio prelievi del Mater Olbia (aperto dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 11.00) senza prenotazione. Non è necessario il digiuno (occorre però evitare assumere pasti abbondanti) e l’esito dell’esame sarà fornito nel giro di 24/48 ore.

Nel caso di riscontro di positività il Mater Olbia Hospital è tenuto a darne comunicazione al Dipartimento di Prevenzione territorialmente competente per i conseguenti adempimenti di sanità pubblica quali l’isolamento fiduciario e l’esecuzione del test molecolare (tampone nasofaringeo) per la ricerca del coronavirus, con oneri a carico del SSN.

Le tariffe per i testi sierologici sono di 25 euro per le IgG, 25 euro per le IgA ed 25 euro per le IgM. Le metodiche di laboratorio utilizzate sono di tipo CLIA e/o ELISA con specificità non inferiore al 95% e sensibilità non inferiore al 90%, in coerenza alle indicazioni ministeriali, in grado di ridurre il numero di risultati falsi positivi e falsi negativi.

(Visited 3.135 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!