Incidente mortale con fuga, rinvio a giudizio per un imprenditore di Olbia

incidente pittulongu tribunale di tempio gesuino satta terreno

Rinviato a giudizio un imprenditore di Olbia.

Gigi Bardanzellu, un imprenditore di Olbia di 62 anni, è stato rinviato a giudizio per l’accusa di omicidio stradale con fuga e omissione di soccorso. L’incidente mortale era avvenuto il 13 marzo 2021 sulla strada statale 125 vicino all’ex Bowling. Due persone, Antonello Derosas e Mario Marrosu, erano morte nell’incidente mentre tornavano a casa in una Fiat Panda.

Bardanzellu, alla guida di un monovolume Renault, aveva causato un violento impatto che aveva distrutto l’utilitaria per poi abbandonare la scena senza prestare soccorso. Dopo 24 ore di ricerche, era stato trovato dai carabinieri in un appartamento a Porto Rotondo. All’inizio, Bardanzellu aveva dichiarato di non ricordare nulla dell’incidente a causa dello shock e dell’addoloramento. Il processo è previsto per il 16 novembre e si prevede che la famiglia di una delle vittime si costituirà parte civile.

Condividi l'articolo