Il green pass diventa obbligatorio per tutti i lavoratori. Chi è favorevole e chi no. Le opinioni in Gallura

Le nuove regole sul Green Pass.

Dal 15 ottobre via libera all’obbligo del green pass esteso per tutti i lavoratori, sanzioni e stop allo stipendio per chi non ha il certificato verde. Sulla bozza del decreto legge, sia nelle aziende pubbliche che private, sono obbligati a presentare il green pass.

Le opinioni dei lavoratori in Gallura.

I lavoratori della Gallura, hanno espresso le loro opinioni sulla misura che entrerà in vigore il prossimo 15 ottobre. C’è chi è favorevole, come Rossana Ganga, 27 anni, baby sitter di Olbia: “Mi sono vaccinata e la trovo una cosa giusta perché lavorando con tanta gente e giusto averlo – ha detto -. Ormai anche i bambini stanno prendendo il virus perciò a maggior ragione. Molti temono ancora il vaccino, ma preferisco avere un po’ di febbre per un giorno o due che rischiare il peggio. Ho vissuto il covid perché a parte me tutta la mia famiglia l’aveva preso e ho avuto paura per loro, quindi sono favorevole e chissà che non sia magari un modo per migliorare la situazione in cui siamo”.

Tra gli altri lavoratori, invece, emergono dubbi sull’obbligatorietà del vaccino. “Penso che non possono obbligare la gente per forza a vaccinarsi anche se lo ritengo giusto – ha detto Roberto Musa, 48 anni, tassista a La Maddalena -. Purtroppo siamo in una situazione di emergenza, per questo sono favorevole all’obbligo del green pass anche a chi lavora, ma allo stesso tempo un po’ dubbioso sempre perché questo vaccino secondo me non è sicuro e non conosciamo gli effetti al lungo termine oltre a quelli che possono avvenire in breve tempo, anche se premetto che mi sono vaccinato per il lavoro che svolgo, ma con un po’ di timore”.

Il green pass deresponsabilizza il governo. E’ questa l’opinione dei sindacati del lavoro. “Noi siamo a favore e a sostegno della vaccinazione e siamo impegnati in una diffusa campagna di informazione a riguardo – ha detto la segretaria di Cgil Gallura Luisa Di Lorenzo – ma  riteniamo che il governo debba assumersi la responsabilità di rendere il vaccino obbligatorio per tutti, in virtù del fatto che ad oggi il vaccino è lo strumento principale, insieme a distanziamento e mascherina, per arginare il virus, per garantire la sicurezza sul lavoro ed alla cittadinanza.

Tuttavia, la responsabilità non può essere derogata alle parti sociali, né al sindacato né agli imprenditori. Infatti, l’obbligo del green pass solo per i lavoratori è uno strumento che deresponsabilizza lo Stato, responsabilizzando noi sindacati.  E’ paradossale che si invochi a gran voce la necessità del vaccino e poi non si introduca una regolamentazione chiara in merito, lasciando tutto nelle mani dei singoli imprenditori e delle parti sociali, aspettandosi che si facciano garanti della salute pubblica in modo arbitrario. Lo strumento dell’obbligatorietà del certificato verde, se non preceduto da una legge sull’obbligo vaccinale, diventa contraddittorio perché crea una disparità di trattamento tra chi fornisce la prestazione quindi il lavoratore e chi fruisce del servizio quindi i clienti. L’obbligo vaccinale deve essere per tutti, ma deve provenire da una presa di responsabilità del governo”.

Decreto approvato, ma rimangono dubbi sulla sua
applicazione nelle piccole imprese
. Questo è quanto afferma Confartigianato Imprese Sardegna. “Giudichiamo positivamente l’estensione dell’obbligo del green pass a tutti i lavoratori perché si tratta di una misura che tutela la salute e la sicurezza in azienda – prosegue la presidente Maria Amelia Lai – pur apprezzando l’attenzione alle piccole imprese attendiamo nelle prossime ore un chiarimento da parte del Governo sulla portata finale del passaggio articolo 3 perché a nostro avviso c’è poca chiarezza nell’interpretazione per le imprese con meno di 15 dipendenti. Ci è stato confermato che il principio è di una norma che vuole creare un regime di maggior favore per le MPI. Attendiamo quindi che
intervengano per migliorare l’articolato”.

Condividi l'articolo

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura