Mazzette di soldi all’arrivo in aeroporto ad Olbia, tutti multati

Multati per non aver dichiarato il contante all’aeroporto di Olbia.

Con l’aumento del traffico passeggeri, si intensifica il presidio contro le violazioni alla normativa valutaria all’aeroporto Costa Smeralda di Olbia.

I funzionari doganali di Sassari, in servizio presso la sezione operativa di Olbia, unitamente ai militari della Guardia di Finanza di Olbia, dall’inizio della stagione estiva a oggi, hanno fermato una quindicina di trasgressori, di provenienza prevalentemente extra europea, che hanno cercato di introdurre valuta, per un importo complessivo di 230.583,90 euro, senza aver presentato la relativa dichiarazione.

Non vi è un limite all’importazione o esportazione di denaro da o per l’estero, ma vi è l’obbligo di presentare la dichiarazione doganale per importi di valuta pari o superiore a 10mila euro, pratica peraltro facilitata dalla nuova piattaforma Dogane 2.0 e dalla collaborazione dei funzionari doganali nella stesura della stessa.

Tutti i trasgressori si sono avvalsi dell’istituto dell’oblazione, provvedendo al pagamento di sanzioni per complessivi 7.633,91 euro. L’omissione della dichiarazione di valuta o la falsa dichiarazione di detenere importi inferiori, manifesta una volontà del trasgressore di non tracciamento del contante, da cui possono scaturire controlli ulteriori, oltre alla constatazione immediata della violazione.

Condividi l'articolo