Migliorano ancora gli indici Covid della Sardegna: il monitoraggio settimanale

Il monitoraggio della Fondazione Gimbe.

Migliorano ancora gli indici Covid in Sardegna secondo l’ultimo rapporto settimanale a cura della fondazione Gimbe.

Nell’ultima settimana, dal 3 al 9 febbraio 2021 rapportata con la precedente, in Sardegna i casi attualmente positivi ogni 100mila abitanti sono 893, in diminuzione rispetto ai 927 della precedente. Buone notizie dall’incremento percentuale che scende dal 3,6% al 2,4%.

Unico neo sono i casi testati ogni 100mila abitanti che scendono a 864. Diminuisce anche pressione suglio ospedali: la percentuale di posti letto in area non critica scende al 23%, mentre in terapia intensiva si attesta al 18%.

Per quanto riguarda l’Italia, nell’ultima settimana, rispetto alla precedente, il monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe rileva un numero stabile dei nuovi casi (84.711 vs 84.652) . Scendono i casi attualmente positivi (413.967 vs 437.765), le persone in isolamento domiciliare (392.312 vs 415.234), i ricoveri con sintomi (19.512 vs 20.317) e le terapie intensive (2.143 vs 2.214). Diminuiscono anche i decessi (2.658 vs 2.922). In dettaglio, rispetto alla settimana precedente, si registrano le seguenti variazioni:

“Anche questa settimana – afferma Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione GIMBE – a livello nazionale i nuovi casi sono stabili rispetto alla precedente, una calma piatta purtroppo solo apparente”. Infatti, spacchettando il dato nazionale, in 10 Regioni si rileva un incremento percentuale dei nuovi casi e in 9 Regioni aumentano i casi attualmente positivi per 100.000 abitanti (tabella 1), ma i numeri per ora non impattano sulle curve nazionali perché si tratta principalmente di Regioni di piccole dimensioni.

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura