Mille chili di rifiuti, maxi raccolta dei volontari a Cugnana

La raccolta dei rifiuti a Cugnana.

Sabato scorso, una squadra di volontari dell’organizzazione Plastic Free si è radunata a Cugnana per una giornata dedicata alla pulizia dell’area e alla sensibilizzazione ambientale. L’iniziativa, che ha visto la partecipazione di 25 adulti e 4 bambini, è stata patrocinata dall’assessorato comunale all’Ambiente, con il supporto logistico della DeVizia, che ha trasportato i rifiuti raccolti fino all’ecocentro.

I volontari hanno concentrato i loro sforzi lungo viale Cugnana, tra Olbia e Porto Rotondo, dove hanno raccolto una vasta quantità di rifiuti domestici abbandonati ai bordi della strada e nascosti tra la vegetazione. Francesca Carone, referente olbiese di Plastic Free, ha evidenziato che sono stati rimossi circa mille chili di rifiuti, dei quali cento chili sono stati differenziati tra vetro e lattine. Tra i rifiuti raccolti, sono stati trovati oggetti insoliti come resti di triciclo, un trasportino per gatti, ombrelli, piatti, pentole, un sedile, cerchioni di auto e addirittura 15 ferri per fare la maglia all’interno di un contenitore. Numerose erano anche le bottiglie di plastica ormai prive di etichetta, segno del lungo tempo trascorso dall’abbandono.

La giornata si è conclusa con un gesto di ospitalità da parte di una coppia del luogo, che ha invitato i volontari a casa loro per un rinfresco, trasformato poi in un vero e proprio pranzo. Francesca Carone ha commentato con entusiasmo l’episodio, sottolineando come questo gesto di accoglienza abbia trasformato dei perfetti sconosciuti in amici, incarnando lo spirito di Plastic Free.

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura