Olbia, la moglie lo lascia, lui la minaccia di diffondere le foto hot

tribunale di tempio pausania

Condannato a un anno e 3 mesi di reclusione.

La decisione di interrompere la relazione non era andata giù al compagno, che aveva iniziato perseguitare la donna. La coppia, di Olbia, è finita così davanti al giudice della Corte d’Appello, che ha parzialmente confermato la condanna emessa dal giudice del tribunale di Tempio, a un anno e 4 mesi di reclusione.

Secondo l’accusa, l’uomo non avrebbe accettato la fine della relazione e avrebbe iniziato a molestare la donna minacciandola di diffondere le foto che la ritraevano i momenti di intimità. Immagini che erano finite anche nei cellulari dei 2 figli e di una terza persona. Inoltre, l’uomo l’avrebbe colpita con un pugno sulla guancia provocandole lesioni. Già condannato per il reato di calunnia nel 2019, ora dovrà scontare un anno e 3 mesi di reclusione, ricevendo lo sconto di un mese di pena.

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura