Olbia, era accusato di ricettazione di biciclette: assolto

tribunale

Lo ha deciso il gup del tribunale di Tempio.

Un olbiese di 30 anni, A.B., accusato di ricettazione di biciclette, è stato assolto “perchè il fatto non sussiste” dal gup del tribunale di Tempio. L’uomo era stato fermato nel settembre del 2016 dai carabinieri a Porto San Paolo, a pochi metri di distanza da dove erano state nascoste alcune biciclette, per la precisione cinque mountain bike, che erano state rubate al loro legittimo proprietario.

Secondo l’accusa A.B. stava andando a recuperare le bici rubate, accompagnato da un minore e da un 21enne, la cui posizione è stata però stralciata. Nel corso dell’udienza preliminare è stato sentito come testimone uno dei carabinieri che aveva fermato l’uomo. Alla fine il gup, non potendo constatare la prova del possesso delle biciclette da parte dell’accusato, lo ha assolto “perchè il fatto non sussiste”.

(Visited 237 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!