Scendono anche gli ultimi migranti dalla Alan Kurdi a Olbia, dopo i tamponi trasferiti nei centri accoglienza

Lo sbarco dei migranti a Olbia.

Prosegue lo sbarco dei migranti approdati ieri mattina al porto industriale di Olbia con con la nave Alan Kurdi. Le operazioni sono state eseguite sotto il coordinamento delle forze dell’ordine che hanno identificato i passeggeri a bordo, che sono stati successivamente sottoposti ai controlli sanitari nelle tende allestite dalla Protezione civile.

Ieri sera sono scese le donne con in braccio i loro bambini e da questa mattina gli uomini. Sono stati accolti temporaneamente nel capannone in dotazione ai vigili del fuoco a Cala Saccaia, in attesa di essere trasferiti in apposite strutture di accoglienza, dove trascorreranno i 14 giorni di quarantena.

Dei 125 migranti sbarcati a Olbia, solo 25 resteranno in Italia. Questo secondo le dichiarazioni della ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese. Gli altri cento saranno accolti negli altri Paesi europei.

(Visited 903 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!